Filtrare per
ripristina

Alluminio

(72 prodotti trovati)
Profilato a U Alluminio EN AW-6082 (AlMgSi1) T6 (F31) Esecuzione estrusa
Profilato a U Alluminio EN AW-6082 (AlMgSi1) T6 (F31) Esecuzione estrusa
Lamiere stirate Alluminio
Lamiere stirate Alluminio
Lamiera forata Alluminio
Lamiera forata Alluminio Formato 1000 x 2000 x 0.80 mm Forma (raggio) Fori tondi allineati
Lamiera forata Alluminio
Lamiera forata Alluminio Formato 1000 x 2000 x 1.50 mm Forma (raggio) Fori quadri
Alluminio EN AW-1050A (Al99.5) H18 (duro) Spazzolatura grossolana dei due lati
Alluminio EN AW-1050A (Al99.5) H18 (duro) Spazzolatura grossolana dei due lati
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H22 (1/4 duro) Qualità d'aggraffatura
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H22 (1/4 duro) Qualità d'aggraffatura
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14/24 (1/2 semicrudo) Qualità normale
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14/24 (1/2 semicrudo) Qualità normale
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14/24 (1/2 semicrudo) qualità adatta per ossidazione anodica
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14/24 (1/2 semicrudo) qualità adatta per ossidazione anodica
Lamiera 55HX Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14 (semiduro) qualità adatta per ossidazione anodica
Lamiera 55HX Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14 (semiduro) qualità adatta per ossidazione anodica
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14 (semiduro) Anodizzazione incolore circa 8-10 µm lato anteriore con rivestimento Novacel 4228 REF 100 µm
Lamiera Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14 (semiduro) Anodizzazione incolore circa 8-10 µm lato anteriore con rivestimento Novacel 4228 REF 100 µm
Lamiera AluNox® Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14 (semiduro) butlerfinish su ambo i lati fronte anodizzato 5 µm  retro ca. 50% del lato fronte lato anteriore con pellicola protettiva min. 50 µm
Lamiera AluNox® Alluminio EN AW-5005 (AlMg1) H14 (semiduro) butlerfinish su ambo i lati fronte anodizzato 5 µm retro ca. 50% del lato fronte lato anteriore con pellicola protettiva min. 50 µm
Lamiera Alluminio EN AW-5754 (AlMg3) H111 (dolce) Qualità normale
Lamiera Alluminio EN AW-5754 (AlMg3) H111 (dolce) Qualità normale
Lamiera Alluminio EN AW-5083 (AlMg4.5Mn) H111 (dolce) Qualità normale
Lamiera Alluminio EN AW-5083 (AlMg4.5Mn) H111 (dolce) Qualità normale
Lamiera Alluminio EN AW-5754 (AlMg3) H26 (3/4-duro) qualità adatta per ossidazione anodica
Lamiera Alluminio EN AW-5754 (AlMg3) H26 (3/4-duro) qualità adatta per ossidazione anodica
Lamiera striata a rombo Top Grip® Alluminio EN AW-5754 (AlMg3) H114 (dolce)
Lamiera striata a rombo Top Grip® Alluminio EN AW-5754 (AlMg3) H114 (dolce)
Barra tonda Alluminio EN AW-6012 (AlMgSiPb) T6 (F31) Esecuzione estrusa
Barra tonda Alluminio EN AW-6012 (AlMgSiPb) T6 (F31) Esecuzione estrusa
Barra tonda Alluminio EN AW-7075 (AlZnMgCu1.5) T6 (F51) Esecuzione estrusa
Barra tonda Alluminio EN AW-7075 (AlZnMgCu1.5) T6 (F51) Esecuzione estrusa
Profilo angolare ad ali uguali Alluminio EN AW-6082 (AlMgSi1) T6 (F31) Esecuzione estrusa
Profilo angolare ad ali uguali Alluminio EN AW-6082 (AlMgSi1) T6 (F31) Esecuzione estrusa
Tubo tondo Alluminio EN AW-6082 (AlMgSi1) T6 (F28/F31) estrusione senza saldatura
Tubo tondo Alluminio EN AW-6082 (AlMgSi1) T6 (F28/F31) estrusione senza saldatura
Lamiera forata Alluminio
Lamiera forata Alluminio Formato 1000 x 2000 x 1.00 mm Forma (raggio) Fori quadri



Informazioni generali sull'alluminio

Dopo l'ossigeno e il silicio, l'alluminio è il terzo elemento più abbondante nella crosta terrestre (8%). A causa della sua spiccata tendenza a legarsi all'ossigeno, non è presente in natura nella sua forma pura, ma solo come composto. In metallurgia viene diviso in due categorie.

Leghe trattabili termicamente

La resistenza meccanica delle leghe invecchiabili viene sviluppata attraverso la precipitazione dei componenti disciolti. Queste leghe raggiungono elevati valori di resistenza meccanica, mentre la loro resistenza alla corrosione è inferiore a quella delle leghe non trattabili termicamente.

Leghe non trattabili termicamente

Queste leghe acquisiscono resistenza meccanica attraverso la formazione di cristalli misti. Vengono utilizzate al posto dell'alluminio puro quando è necessaria una maggiore resistenza con elevati limiti di allungamento.

Come si produce l'alluminio?

La materia prima utilizzata per la produzione dell'alluminio è la bauxite, minerale derivante dalla degradazione meteorica e costituita da roccia calcarea e silicea con contenuto in ossido di alluminio (Al2O3) spesso superiore al 50%. L'ossido di alluminio (allumina) viene estratto macinando e raffinando la bauxite. Per separarlo da questa si usa una soluzione calda di calce e soda caustica. Viene poi riscaldato, filtrato e infine essiccato fino a ottenere una polvere bianca. L'elettrolisi trasforma l'ossido di alluminio in l'alluminio liquido, che viene colato realizzando varie forme a seconda dell'uso previsto.

Dove viene utilizzato l'alluminio?

L'alluminio è il materiale di cui sono costituiti numerosi oggetti di uso quotidiano ed è reperibile anche sotto forma di semilavorati come lastre, tubi o profili. La gamma di applicazioni è ampia:

  • macchine, pezzi meccanici
  • utensili
  • costruzione di dispositivi e stampi
  • costruzione di veicoli e navi
  • costruzione di apparecchiature
  • serbatoi a pressione
  • settore aerospaziale
  • elettronica
  • costruzione di sili
  • ottica, illuminazione
  • industria dell'imballaggio
  • contenitori per bevande e alimenti
  • ingegneria civile

Quali vantaggi offre l'alluminio?

L'alluminio è un materiale che presenta numerosi vantaggi.

  • Buona malleabilità: dai profili di alluminio è possibile ottenere mediante estrusione quasi tutte le forme complesse di sezione trasversale. I semilavorati e i pezzi speciali possono essere prodotti mediante stampaggio a freddo e a caldo.
  • Buona truciolabilità: i materiali in alluminio, soprattutto quelli speciali per lavorazioni meccaniche, sono adatti per la lavorazione con asportazione di trucioli. La possibilità di raggiungere elevate velocità di taglio consente di ridurre i tempi di lavorazione.
  • Ideale per le giunzioni: sia che si tratti di saldatura per fusione, di giunzioni adesive o meccaniche, l'alluminio permette di utilizzare tutti i comuni metodi di giunzione.
  • Trattamento superficiale diversificato: i materiali in alluminio possono essere sottoposti a numerosi trattamenti per ottenere un effetto decorativo, aumentare la durezza, la durata o la resistenza all'abrasione.
  • Buone caratteristiche estetiche: le superfici in alluminio lisce hanno un'elevata capacità di riflettere la luce e il calore e di conseguenza li assorbono in misura ridotta. Questo comportamento cambia a seconda del trattamento della superficie.
  • Neutralità magnetica: i materiali in alluminio non possiedono magnetizzazione spontanea (ferromagnetismo).
  • Antiscintilla e non infiammabile: di norma l'alluminio, così come i suoi trucioli, non producono scintille da sfregamento e non bruciano. In determinate condizioni, tuttavia, le particelle sottili di questo metallo, come altre polveri, possono esplodere.
  • Resistenza ai raggi UV: l'alluminio è immune agli effetti dei raggi UV anche di elevata intensità.

Quali servizi di lavorazione offre Debrunner Acifer?

A seconda dell'utilizzo del prodotto è possibile utilizzare i seguenti servizi di lavorazione:

  • taglio di lunghezze fisse
  • taglio longitudinale
  • taglio trasversale, taglio a misura
  • cesoiatura
  • taglio di dischi
  • spazzolatura
  • affinatura, smussatura
  • sbavatura, sfaccettatura
  • punzonatura
  • laminazione
  • trattamento termico
  • anodizzazione
  • verniciatura a polvere